Uniti facciamo di più

4 aprile 2013

“Uno per tutti, tutti per uno!”

Il famoso motto del romanzo “I tre moschettieri” di Alexandre Dumas non passa veramente mai di moda. I protagonisti di questa nuova avventura non sono tre, bensì dieci: nel nostro caso non stiamo parlando di guardie reali ma delle principali aziende metalmeccaniche della provincia di Lucca. A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec si sono unite nel Progetto LU.ME – Metalmeccanica lucchese per il territorio per fare impresa in modo differente, valorizzando il territorio di appartenenza e contribuendo in modo concreto al benessere di tutti i cittadini.

Grazie a questo Progetto le singole imprese, già attive per il sociale e per la tutela dell’ambiente, faranno molto di più per migliorare la qualità della vita delle persone e rilanciare l’economia locale, attuando numerose iniziative utili ed efficaci. Cosa vuole dire prendersi cura del territorio? Significa manifestare un forte senso di responsabilità nei confronti delle esigenze non solo dei dipendenti, degli addetti e delle loro famiglie, ma anche per tutti gli abitanti della Lucchesia.

L’idea LU.ME si concretizzerà con la realizzazione di incontri nelle scuole medie e superiori per la diffusione della cultura d’impresa, concorsi a premi rivolti a giovani e meno giovani, convenzioni per il personale dipendente, giornate in azienda dedicate ai bambini e alla famiglia, iniziative sportive con scopo benefico e donazione di materiale di prima necessità a scuole, centri di accoglienza, associazioni di volontariato e mense dei poveri.

Queste iniziative sono soltanto il punto di partenza a cui ne seguiranno altre…perché uniti possiamo fare molto di più!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,