MECCANICAinMENTE: per il bene del territorio, per il futuro dei più giovani.

16 maggio 2013

“Chi trascura di imparare in giovinezza perde il passato ed è morto per il futuro”

Continuano con successo le iniziative del progetto di partecipazione attiva LU.ME. – Metalmeccanica lucchese per il territorio.

Parliamo oggi di MECCANICAinMENTE, attività concreta di collaborazione con le Scuole Medie della Lucchesia, che prende vita grazie a una serie si incontri formativi a doppio senso, in cui scuole e imprese hanno l’occasione di diminuire la forbice tra le rispettive realtà.

Protagonisti di MECCANICAinMENTE non sono quindi solo le aziende, ma gli studenti stessi che durante gli incontri hanno l’occasione di avvicinarsi alla cultura d’impresa e alla realtà lavorativa delle aziende del loro territorio. Aziende di cui un giorno, forse, faranno parte.

E così il primo appuntamento (presto se ne svolgeranno altri) è stato organizzato fra le lavagne e i banchi dell’Istituto Comprensivo di Altopascio “G. Ungaretti”.
I tecnici e i lavoratori di Fapim, Sampi, Rotork (per le Scuole  di Altopascio) e KME Italy (per Castiglione di Garfagnana) hanno intensificato il dialogo con gli studenti parlando con semplicità dello spirito collaborativo che caratterizza le aziende del progetto LuMe; delle prossime iniziative; della sensibilizzazione per la realtà sociale, culturale e ambientale della Lucchesia.

E i ragazzi?
È bello poter affermare che fra i giovani presenti l’interesse non è mancato e che anzi è stato affiancato da un grande entusiasmo per LU.ME., un progetto che finalmente può essere definito “sul territorio, per il territorio”.

Tag:, , , , , , , , ,