Orientagiovani e PMI Day: LU.ME. incontra il futuro del territorio

20 novembre 2013

Gli studenti di oggi sono il futuro di domani

Per le aziende del Progetto LU.ME. quella che si è appena conclusa è stata una settimana dedicata interamente alla formazione dei giovani che vivono sul nostro territorio.

Giovedì 14 novembre si è svolta anche a Lucca la XX° Giornata Nazionale dell’Orientagiovani, organizzata da Assindustria Lucca. Il Progetto LU.ME. e l’iniziativa Orientagiovani condividono lo stesso obiettivo: avvicinare il mondo della scuola a quello delle imprese e del lavoro e sensibilizzare le generazioni più giovani alla formazione tecnico-scientifica. L’incontro si è tenuto nella Sala Fanucchi dalla Camera di Commercio, carica dell’entusiasmo dei quasi 200 studenti delle terze classi delle scuole medie della Provincia.

A fare il moderatore c’era Fabrizio Diolaiuti, giornalista e conduttore di programmi radiofonici e televisivi, che, dopo l’introduzione dedicata alle finalità del Progetto LU.ME. e un breve giro di interventi di presentazione da parte delle aziende, ha coinvolto gli alunni presenti in un divertente question time. Diolaiuti ha utilizzato un approccio non convenzionale per fornire ai ragazzi in platea numerosi spunti di riflessione per avvicinarli al mondo delle imprese e alla realtà lavorativa delle aziende metalmeccaniche del loro territorio.

A tutti i ragazzi partecipanti è stato consegnato il “sacchetto LU.ME.” contenente una copia del magazine di LU.ME., carta e penne messe a disposizione dalle aziende e una chiave USB dell’Associazione Industriali di Lucca.

Il giorno dopo, venerdì 15 novembre, è stata la volta del PMI Day – Industriamoci, questa volta una vera e propria lezione (di vita) fuori dall’aula per gli studenti delle scuole superiori.  L’iniziativa, promossa a livello nazionale dalla Piccola Industria di Confindustria, ha riscosso anche quest’anno un grande successo: nel territorio lucchese ha coinvolto numerosi studenti delle scuole superiori e importanti Aziende della provincia.

Nella mattinata di venerdì 15 novembre,  le aziende del Progetto LU.ME. hanno aperto le porte dei propri stabilimenti per accogliere oltre 300 studenti provenienti dalle classi quarte e quinte degli Istituti Tecnici e Professionali di Lucca, Viareggio e della Garfagnana. Questa giornata ha rappresentato un’occasione di incontro tra imprese e scuola, che ha permesso agli studenti di entrare in collegamento diretto con la struttura produttiva, gli impianti, le persone e tutta l’organizzazione che contribuisce a creare ricchezza sul territorio. La scuola entra in azienda per scoprire come nasce un prodotto, ma soprattutto per conoscere il ruolo fondamentale che l’impresa svolge nell’economia e nella società.

Le visite nelle imprese sono state articolate in due momenti: studenti e insegnanti sono stati accolti dai Dirigenti Aziendali, i quali hanno presentato la struttura e si sono messi a disposizione per rispondere a tutte le curiosità dei ragazzi. A seguire, le classi sono state accompagnate da ingegneri e tecnici in una visita guidata degli stabilimenti per la  spiegazione delle fasi del sistema produttivo.

Tag:, , , , , ,